Caratteristiche e Prestazioni del Motore Fiat 198A5000: Specifiche e Olio

Il motore diesel Fiat 198A5000 da 2.0 litri, conosciuto come 2.0 Multijet, è stato prodotto dal 2008 al 2014 ed è stato installato sulla seconda serie della Bravo, molto diffusa sul mercato europeo. Questa unità si ritrova anche sotto il cofano della simile Lancia Delta di terza generazione.

I motori della famiglia Multijet II Fiat sono: 199B1000, 198A2000, 198A3000, 198A5000, 250A1000, 263A1000.

In particolare il 2.0 Multijet rappresentava la variante 2.0 litri 16v della seconda generazione Multijet, evoluzione dei JTD con tecnologia common rail. Rispetto alle sorelle 1.3 e 1.6 litri aveva maggiori prestazioni, mantenendo consumi ed emissioni contenuti. Scelto per Bravo e Delta, ne esaltava brillantezza e piacere di guida.

Specifiche

Anni di produzione 2008-2014
Cilindrata, cc 1956
Sistema di alimentazione carburante Common Rail
Potenza erogata, CV 165
Coppia in uscita, Nm 360
Blocco cilindri ghisa R4
Blocca la testa alluminio 16v
Alesaggio cilindro, mm 83
Corsa del pistone, mm 90.4
Rapporto di compressione 16.5
Caratteristiche DOHC, intercooler
Sollevatori idraulici
Azionamento cronometrato Cinghia
Regolatore di fase NO
Turbocompressione Garrett GTB1549V
Olio motore consigliato 5W-30
Capacità olio motore, litri 4.9
Tipo di carburante diesel
Standard europei EURO 5
Consumo carburante, L/100 km (per Fiat Bravo 2011)
— città
– autostrada
– combinato
6.9
4.3
5.3
Durata del motore, km ~270 000
Peso (kg 185

Il motore è stato installato su:

Svantaggi del motore Fiat 198A5000

  • Si verifica spesso una rigatura delle canne per calo di prestazioni della pompa dell’olio.
  • La causa è di solito l’usura della guarnizione della pompa, che inizia a far passare aria.
  • La turbina ha una lunga durata, ma il condotto di alimentazione aria sovralimentazione si rompe di frequente.
  • Verso i 100.000 km tutte le guarnizioni si essiccano e iniziano perdite di lubrificante e antigelo.
  • Come in molti diesel, filtro antiparticolato ed EGR danno grattacapi ricorrenti.

In sintesi i problemi principali sono legati a pompa e lubrificazione, condotto sovralimentazione fragile, essiccamento guarnizioni e le solite grane da filtri ed EGR. Nel complesso comunque il 2.0 Multijet si è dimostrato un motore valido e affidabile.

fr_FRFrench