Caratteristiche e Prestazioni del Motore Toyota 2GR-FE: Specifiche e Olio

Il motore Toyota 2GR-FE V6 da 3,5 litri è stato assemblato in fabbriche negli Stati Uniti e in Giappone a partire dal 2004 ed è stato installato in veicoli con trazione anteriore e integrale dotati di un motore trasversale. Questo propulsore è noto per essere montato su modelli come Camry, Avalon, Sienna, Venza e vari modelli Lexus.

Nel tardo 2004, ha fatto la sua comparsa sulla famosa berlina Avalon negli Stati Uniti un motore V6 da 3,5 litri, destinato a modelli con trazione anteriore e integrale basati sulla piattaforma K o New MC. Si tratta di un sei cilindri a V con un angolo di bancata di 60°, iniezione di carburante distribuita, un blocco in alluminio con manicotti in ghisa, due teste cilindro DOHC con compensatori idraulici, un sistema di controllo della fase VVT-i su tutti gli alberi a camme e un sistema di trasmissione a catena.

Il motore è dotato anche di un collettore di aspirazione con un sistema di cambio di geometria ACIS, un acceleratore elettrico ETCS, un sistema di accensione DIS-6 con bobine individuali e ugelli di raffreddamento dell’olio dei pistoni.

Specifiche del Motore Toyota 2GR-FE

Anni di produzione dal 2004
Cilindrata, cc 3456
Sistema di alimentazione iniezione distribuita
Potenza, CV 250 – 280
Coppia, Nm 330 – 350
Blocco cilindri V6 in alluminio
Testa del blocco alluminio 24v
Alesaggio cilindro, mm 94
Corsa del pistone, mm 83
Rapporto di compressione 10.8
Sollevatori idraulici
Trasmissione del tempo catena
Regolatore di fase VVT-i
Turbo no
Olio motore consigliato 5W-20, 5W-30
Capacità olio motore, litri 6.1
Tipo di carburante benzina
Standard europei EURO 4/5
Consumo di carburante, L/100 km (per Toyota Camry 2015)
— città
— autostrada
— combinato
13.2
7.0
9.3
Durata del motore, km ~400 000
Peso, kg 163

Il motore è stato installato su:

  • Toyota Alphard II (AH20) nel periodo 2008 – 2015;
  • Toyota Alphard III (AH30) nel periodo 2015 – 2017;
  • Toyota Aurion I (XV40) nel periodo 2006 – 2012;
  • Toyota Avalon III (XX30) nel periodo 2004 – 2012;
  • Toyota Avalon IV (XX40) nel periodo 2012 – 2018;
  • Toyota Blade I (E150) nel periodo 2007 – 2012;
  • Toyota Camry VI (XV40) nel periodo 2006 – 2011;
  • Toyota Camry VII (XV50) nel periodo 2011 – 2018;
  • Toyota Harrier II (XU30) nel periodo 2006 – 2009;
  • Toyota Highlander II (XU40) nel periodo 2007 – 2013;
  • Toyota Highlander III (XU50) nel periodo 2013 – 2016;
  • Toyota Mark X ZiO I (NA10) nel periodo 2007 – 2013;
  • Toyota Previa III (XR50) nel periodo 2006 – 2019;
  • Toyota RAV4 III (XA30) nel periodo 2005 – 2012;
  • Toyota Sienna II (XL20) nel periodo 2006 – 2009;
  • Toyota Sienna III (XL30) nel periodo 2010 – 2017;
  • Toyota Venza I (GV10) nel periodo 2008 – 2016;
  • Lexus ES350 V (XV40) nel periodo 2006 – 2012;
  • Lexus ES350 VI (XV60) nel periodo 2012 – 2018;
  • Lexus RX350 II (XU30) nel periodo 2006 – 2009;
  • Lexus RX350 III (AL10) nel periodo 2008 – 2015;
  • Lotus Emira I a partire dal 2021;
  • Lotus Evora I nel periodo 2009 – 2021;
  • Lotus Exige III nel periodo 2012 – 2021.

Svantaggi del motore Toyota / Lexus 2GR-FE

  • Sui motori prodotti fino al 2010, la linea di alimentazione dell’olio ai regolatori di fase aveva una parte in gomma che poteva rompersi, causando la perdita di lubrificazione fino a quando i rivestimenti non si usuravano. I concessionari sostituivano solo il tubo di gomma, ma sarebbe meglio acquistare un tubo interamente in alluminio.
  • Spesso, i proprietari si trovano di fronte a un crepitio dei regolatori di fase all’avviamento dell’auto, ma molti continuano a guidare nonostante il fatto che la frizione sia rotta e l’unità sia instabile. La sostituzione delle ruote dentate risolve il problema per molti, ma spesso è necessario acquistare nuove frizioni. Anche nei motori prodotti fino al 2011, le valvole di controllo VVT-i venivano spesso sostituite in garanzia.
  • In questo motore, la valvola a farfalla si sporca abbastanza rapidamente e il regime di minimo inizia a fluttuare, e fino al 2011, i concessionari sostituivano addirittura l’intero gruppo farfalla. Inoltre, la causa di un funzionamento instabile può essere dovuta a iniettori intasati e a un filtro nel serbatoio.
  • Altri punti deboli di questa unità di potenza includono bobine di accensione poco affidabili, una frizione del generatore di libera rotazione di breve durata e una pompa dell’acqua che perde anche fino a 50.000 km. Nei motori prodotti fino al 2007, si riscontrava spesso un problema di perdite alle giunzioni della testa del cilindro.
it_ITItalian