Caratteristiche e Prestazioni del Motore Fiat 350A1000: Specifiche e Olio

Il motore Fiat 1.4 8v da 1.4 litri, codice 350A1000, è stato prodotto dal 2005 ed è stato installato su numerosi modelli come Albea, Punto, Linea e Fiorino. Questo propulsore è stato montato anche su Lancia Musa, Ypsilon prima serie e Alfa Romeo MiTo.

Il 350A1000 fa parte della famiglia di motori FIRE che include anche: 187A1000, 169A4000, 176A8000, 188A4000, 188A5000, 199A6000, 198A1000, 198A4000, 955A6000 e 955A2000. Si tratta di motori benzina ad iniezione indiretta, 4 cilindri in linea, distribuzione a 8 valvole, cilindrata da 1.1 a 1.4 litri e potenze da 60 a 77 CV.

Il 1.4 8v 350A1000 sviluppava una potenza di 77 CV ed era apprezzato per l’affidabilità e i consumi contenuti. Montato su utilitarie e citycar Fiat, Lancia e Alfa Romeo, ha motorizzato diversi modelli di successo tra il 2005 e il 2015 circa.

Specifiche

Anni di produzione dal 2005
Cilindrata, cc 1368
Sistema di alimentazione carburante iniezione distribuita
Potenza erogata, CV 77
Coppia in uscita, Nm 115
Blocco cilindri ghisa R4
Blocca la testa alluminio 8v
Alesaggio cilindro, mm 72
Corsa del pistone, mm 84
Rapporto di compressione 11.1
Caratteristiche SOHC
Sollevatori idraulici NO
Azionamento cronometrato Cinghia
Regolatore di fase
Turbocompressione NO
Olio motore consigliato 5W-40
Capacità olio motore, litri 2.8
Tipo di carburante benzina
Standard europei EURO 4/5
Consumo carburante, L/100 km (per Fiat Albea 2010)
— città
– autostrada
– combinato
8.2
5.0
6.2
Durata del motore, km ~250.000
Peso (kg 90

Il motore è stato installato su:

Svantaggi del motore Fiat 350A1000

cco i principali problemi riscontrati sul motore 1.4 8v 350A1000:

  • Il problema principale è l’elevato consumo d’olio causato dalla rapida usura di fasce e pistoni;
  • Nelle unità dei primi anni si verificava la rottura della linguetta della puleggia del cambio, con conseguente slittamento;
  • A causa di sporcizia nella farfalla o nel filtro della pompa carburante, il regime di giri tende a fluttuare;
  • Altri punti deboli sono i supporti motore, il motorino d’avviamento e il termostato, che hanno durata ridotta;
  • Ogni 50.000 km circa è bene regolare i giochi valvole termici.

In sintesi, questo motore è soggetto ad usura precoce di alcuni componenti chiave, oltre a problematiche legate a sporco e contaminanti nei sistemi di alimentazione e accensione. Interventi regolari di manutenzione, in particolare su fasce/pistoni e giochi valvole, aiutano a prevenire guasti e mantenere questo propulsore FIRE in efficienza nel tempo.

fr_FRFrench