Caratteristiche e Prestazioni del Motore Toyota 2JZ-GTE: Specifiche e Olio

Il motore Toyota 2JZ-GTE 3.0 litri biturbo è stato prodotto dall’azienda dal 1991 al 2002 ed è stato installato esclusivamente sulle prime due generazioni della berlina Aristo e sul coupé sportivo A80 Supra. Le unità destinate al mercato giapponese differiscono da quelle per l’esportazione e esiste anche una versione con VVT-i.

La versione turbo del motore 2JZ è stata introdotta nello stesso anno, 1991, della versione atmosferica. La sua caratteristica principale era la presenza di una sovralimentazione sotto forma di una coppia di turbine CT20 con intercooler. Inizialmente, questo motore veniva installato solo sulla berlina Aristo destinata al mercato interno, ma nel 1993 venne lanciata la Supra A80 destinata all’esportazione. Il suo 2JZ era equipaggiato con turbocompressori CT12B e aveva una potenza molto superiore. Infatti, nel mercato giapponese esisteva una limitazione non ufficiale per tali unità di 280 CV. Tuttavia, tale limitazione non era applicata negli Stati Uniti e in Europa, dove lo stesso motore sviluppava da 325 a 330 CV.

Per il resto, non vi erano differenze rispetto al 2JZ standard: lo stesso blocco a 6 cilindri in linea in ghisa e una testata in alluminio a 24 valvole senza sollevatori idraulici, oltre a un sistema di distribuzione a cinghia. L’unica differenza era che tutti i motori turbo avevano immediatamente un sistema di accensione di tipo DIS-3 senza distributore. Come la versione atmosferica, anche questa unità ha ricevuto un aggiornamento nel 1997 sotto forma di VVT-i all’aspirazione.

La famiglia di motori JZ comprende anche i seguenti modelli: 1JZ‑GE, 1JZ‑GTE, 1JZ‑FSE, 2JZ‑GE, 2JZ‑GTE, 2JZ‑FSE.

Specifiche del Motore Toyota 2JZ-GTE

Anni di produzione 1991-2002
Cilindrata, cc 2997
Sistema di alimentazione iniettore
Potenza, CV 275 – 330 (non VVT-i, 1991)
280 – 330 (VVT-i, 1997)
Coppia, Nm 425 – 440 (non VVT-i, 1991)
450 – 455 (VVT-i, 1997)
Blocco cilindri ghisa R6
Testata alluminio 24v
Diametro cilindro, mm 86
Corsa pistone, mm 86
Rapporto di compressione 8.5
Sollevatori idraulici no
Trasmissione cinghia
Regolatore di fase no
VVT-i aspirazione
Turbo
Olio motore consigliato 5W-30, 5W-40
Capacità olio motore, litri 5.1
Tipo di carburante benzina
Standard Euro EURO 2 (non VVT-i, 1991)
EURO 3 (VVT-i, 1997)
Consumo di carburante, L/100 km (per Toyota Supra 1995)
— città
— autostrada
— combinato
15.5
9.6
12.2
Durata del motore, km ~500 000
Peso, kg 270

Il motore è stato installato su:

  • Toyota Aristo I (S140) dal 1991 al 1997;
  • Toyota Aristo II (S160) dal 1997 al 2000;
  • Toyota Supra IV (A80) dal 1993 al 2002.

Svantaggi del motore Toyota 2JZ-GTE

  • Alcune versioni di questo motore erano dotate di turbine con girante in ceramica, che tende a disintegrarsi, e i suoi frammenti entrano immediatamente nella camera di combustione. Questo accade a qualsiasi chilometraggio ed è meglio prevenire sostituendola con una in metallo.
  • A differenza dei vecchi motori a 6 cilindri in linea, qui tutti gli accessori sono sospesi su una cinghia con un solo tenditore e non tollera una guida brusca, con accelerazioni e frenate.
  • Dopo l’aggiornamento nel 1997, il motore ha ricevuto un sistema di controllo della fase VVT-i all’aspirazione. La sua affidabilità è bassa e a volte inizia a crepare già con un chilometraggio fino a 150 mila km.
  • Tra i problemi minori, si può notare la bassa affidabilità della pompa e del giunto viscoso, un supporto debole del tenditore della cinghia di distribuzione e frequenti perdite di olio dai paraoli degli alberi a camme. Poiché qui non sono previsti sollevatori idraulici, è necessario regolare il gioco delle valvole.
it_ITItalian